Il D-Cinema: Com'è e Come Funziona

Com'è e Come Funziona

Gli scettici ed i conservatori rabbrividiscono al pensiero del cinema digitale, eppure gli amanti del progresso vedono nel digitale uno dei più grandi traguardi mai raggiunti. Il primo traguardo, ovviamente, era già stato raggiunto tanto tempo fa con la nascita stessa della pellicola; stiamo parlando della comunicazione. Il cinema, sin dalla sua nascita è infatti stato uno dei mezzi di comunicazione più potenti e vicini al grande pubblico.

Navigare Facile

Addentrarsi nel mondo del digitale, però, significa elevarsi ad un nuovo concetto di comunicazione, ad una nuova gamma di emozioni e sensazioni non diverse, ma solo migliori, più nitide e fedeli alla raltà. Tutto poiché il digitale è stato in grado di scavalcare i classici difetti della pellicola; sfocatura, opacità, rigatura e grana, difetti congeniti dell'analogico, sono del tutto assenti nel digitale, il quale, invece, offre nitidità, brillantezza e fedeltà mai visti prima.

Food

Tanta tecnologia e tanta qualità in una grande semplicità; incredibile, si penserebbe, eppure il funzionamento di questo sistema è assai semplice, quasi scontato. Invece di presentarsi sottoforma di pellicola, il film risulterebbe infatti come un file compresso, proprio simile a quello dei normali computer che ognuno di noi può avere in casa.
Per essere proiettato, il film, sottoforma di file, può essere trasferito alle sale su di un supporto digitale oppure via satellite; a questo punto, una volta decriptato, il file viene scaricato su di un server centrale. Ecco dunque il film pronto per essere proiettato.